Chi di voi non ha mai sentito parlare del Meridiano di Greenwich?

E’ dalle scuole elementari che i bambini, studiando la geografia, vengono affascinati dalla storia dei meridiani e dei paralleli, e dalla storia del meridiano zero di Greenwich.

Poi, una volta cresciuti iniziano a viaggiare e irrimediabilmente incappano nel loro primo viaggio a Londra, ignari che proprio lì vicino ci sia “la vera Greenwich“.

E che “la vera Greenwich” non sia solo una storia astratta ed intoccabile, ma una reale e  tranquilla cittadina di duecentomila abitanti a sud est di Londra, a circa dieci chilometri da Charing Cross, dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1997.

Le origini del nome Greenwich risalgono ai colonizzatori vichinghi, e letteralmente significa “luogo verde” sulla baia o sulla foce del fiume. Difatti Greenwich è sita su un’area pianeggiante a sud della larga ansa del fiume Tamigi, in un punto dove la profondità del letto del fiume permetteva un sicuro ancoraggio.

La monarchia britannica ha legami con questa cittadina perché ospita fin dal quindicesimo secolo il Palace of Placentia, ossia il Palazzo Reale. Inoltre Greenwich è stato il luogo di nascita di parecchi reali della casata dei Tudor, tra cui Enrico VIII e Elisabetta I.

In questo post voglio parlarvi di cosa vedere a Greenwich.

Sono stata tre volte a Londra (ho scritto anche una guida PDF di Londra gratuita) e nei miei costanti ritorni non mi son fatta mai mancare una passeggiata in questo sobborgo londinese silenzioso e tranquillo.

Perché anch’io, finalmente, sfatato il mito dell’astratto meridiano di Greenwich, sono andata a toccar con mano (e con l’anima) quel che si legge sui libri, scoprendo un luogo sui generis.

Greenwich, Londra: cosa vedere e informazioni utili
Greenwich, Londra: cosa vedere e informazioni utili

Greenwich: cosa vedere.

Ho trascorso una giornata intera a Greenwich, perchè oltre che trasmettermi quiete ed una bella energia, ho scovato parecchie cose da vedere oltre al meridiano zero. E quindi vi consiglio:

  • Fate una passeggiata nel Greenwich Park.

E’ il più antico parco reale di Londra. Ho adorato passeggiarci.

Un grande prato verde, panchine ovunque, un’atmosfera tranquilla, gente a far jogging, chi steso all’ombra degli alberi a leggere libri o ascoltare musica negli auricolari.Durante la passeggiata si incontrano piacevoli scorci da cui si può anche scorgere tutta Londra.

Nei pressi dell’Osservatorio vi è la statua di Generale Wolfe, il comandante della spedizione di conquista del Québec, oltre al Castello di Vanbrugh e alla Ranger’s House, oggigiorno completamente dedicata ad eventi e mostre d’arte.

  • Visitate il Royal Museum di Greenwich.

E’ il complesso museale che si trova nel parco di Greenwich. Di importanza rilevante:

il Cutty Sark (visitabile da lunedi a domenica, dalle 10 alle 17), un veliero inglese molto grande (praticamente un galeone!) che dopo decenni di scambi commerciali è stato esposto al pubblico nel 1954.

Il National Maritime Museum (aperto dal lunedi a domenica, dalle 10 alle 17 con ingresso gratuito), ossia il museo marittimo più grande al mondo dove sono esposti oltre cinque secoli di storia navale sia commerciale che bellica;

Il Royal Observatory, dove è possibile scovare il meridiano zero di Greenwich che divide astrattamente in due l’emisfero. Oltre alla linea immaginaria, qui si trovano il planetario, l’osservatorio celeste e alcune esposizioni che dimostrano come misurare il tempo.

La Queen’s House, ossia la residenza della moglie di Carlo I, risalente al diciassettesimo secolo, con affreschi ed opere molto belle.

  • Fate shopping al mercatino di Greenwich.

Avete presente i famosi e rinomati mercatini di Londra? Camden Town, Portobello?

Beh, il mercatino di Greenwich non ha nulla in meno! Se non che è molto più piccolo, ma vale la pena perdersi tra i libri, gli oggettini di antiquariato, le delizie gastronomiche.

Cutty Sark – Greenwich, Londra: cosa vedere e informazioni utili
Maritime Museum – Greenwich, Londra: cosa vedere e informazioni utili
Greenwich, Londra: cosa vedere e informazioni utili

Greenwich: come arrivarci da Londra?

Si può raggiungere Greenwich in treno o in battello.

In treno, si può tranquillamente utilizzare un biglietto della metro o un abbonamento che copra anche la zona 2. Dalla stazione Bank bisogna prendere il treno in direzione Lewisham e, dopo circa venti minuti, scendere alla stazione Greenwich o a Cutty Sark.

In battello, le compagnie City Cruisers (in partenza da Cherry Garden Pier) e la Thames Clippers (in partenza da North Greenwich, Canary Wharf, London Bridge, Tower, Bankside ed Embankment) collegano il centro di Londra a Greenwich.

Buon viaggio a Londra e a Greenwich!

Annalisa

Greenwich, Londra: cosa vedere e informazioni utili

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *

Inline
Inline