Autore

Annalisa De Chirico

Browsing

Gli imperdibili in Salento: Gallipoli e Porto Cesareo, due perle del litorale ionico salentino. Cosa vedere e cosa fare per un viaggio in Salento indimenticabile. Il Salento è un territorio che non smette mai di stupire fra mare, storia e tradizioni enogastronomiche. Tutto questo contribuisce a rendere un viaggio in questa terra sempre nuovo e sorprendente. Fra le tante bellezze del Salento, ce ne sono due in particolare che caratterizzano il litorale ionico: Gallipoli e Porto Cesareo, un tripudio di colori, profumi e sapori che vanno scoperti lentamente. In questo articolo ti porterò alla scoperta di queste due belle realtà salentine da non perdere durante il tuo viaggio, sia perché rinomatissime, sia perché da un lato ancora autentiche. Scopriamo insieme perché. Buona lettura! Gallipoli, una città ricca di storia. Se stai organizzando un viaggio itinerante in Salento, avrai sicuramente sentito parlare di Gallipoli per le sue meravigliose spiagge e per la movida…

Cosa vedere a Lecce in due giorni: tutto quello che devi sapere per visitare al meglio la capitale del barocco in Salento. Se stai programmando un viaggio nel Salento, ma hai davvero poco tempo per visitare una città, questo è il posto giusto per te. Con questo articolo proverò a guidarti per le meraviglie di Lecce, portandoti a scoprire le sue peculiarità con un itinerario di due giorni ad hoc per te. Lecce è una bomboniera: te ne innamorerai presto. Soprannominata la Città del Barocco o anche la Firenze del Sud, Lecce è una città pregna di storia, arte e cultura. Visitare Lecce in due giorni non è semplice, ci sono numerosi luoghi da vedere, ma comunque organizzando l’itinerario al meglio è assolutamente fattibile. Buona lettura! Come arrivare a Lecce? Oltre che in auto, i mezzi più utilizzati per visitare il capoluogo salentino è tutto il Salento sono il treno e l’aereo.…

Il Ponte alla Luna in Basilicata, tutte le informazioni utili per percorrerlo, orari di apertura e tariffe. La Basilicata è una terra verde, a tratti ancora selvaggia e autentica, ricca di tanta natura e di tanti borghi arroccati sulle colline, dalla storia antica e dall’anima velata. E’ proprio negli ultimi anni che questa magica regione, un pochino turisticamente sottovalutata ma che cela luoghi in realtà bellissimi, si è “lanciata” verso un turismo che lega la sua natura ed i suoi borghi all’adrenalina e all’avventura. Così dopo aver provato l’adrenalinico Volo dell’Angelo, a Castelmezzano e Pietrapertosa, nelle Dolomiti Lucane, ho deciso un bel giorno di provare a percorrere il Ponte alla Luna a Sasso di Castalda. Un miscuglio di emozioni mi hanno pervasa: paura, vertigine, ma anche tanta, tanta adrenalina. Arrivare a Sasso di Castalda e guardare quegli omini piccoli piccoli camminare sul ponte sospeso nel vuoto, si, mi ha fatto…

Dormire in un glamping in Abruzzo, ecco dove provare l’esperienza in una yurta o in una cupola sotto le stelle! Alzi la mano chi viaggiatore non ha mai nutrito il desiderio di dormire sotto le stelle. Che sia in una tenda da campeggio, che sia su un asciugamano in riva al mare, che sia in un vero e proprio glamping. Durante il nostro on the road in Abruzzo abbiamo voluto provare questa esperienza alloggiando due notti in un luogo davvero rilassante, rigenerante e degno di nota. Esiste un luogo magico, in Abruzzo, dove fare glamping e dormire letteralmente in una yurta o in una cupola sotto le stelle. Ci troviamo tra Pianella e Loreto Aprutino, in provincia di Pescara, in una zona contesa tra mare e montagna, un’area collinare dove la macchia mediterranea si esprime in tutta la sua bellezza tra l’ondulare dolce delle colline dorate puntellate dagli ulivi, ed…

Itinerario di 4 giorni in Calabria Nord Occidentale, cosa vedere e cosa fare tra mare, natura, borghi ed esperienze indimenticabili. Guida completa. Mi piace molto gironzolare per la Calabria. Ci torno sempre, appena possibile. La trovo una terra versatile, fatta di mare e di montagne, di buona cucina e di… lentezza. La vita lenta: questo è l’elemento che apprezzo più di tutti, che mi ricorda sempre un po’ la terra dove ho le radici, la mia Puglia. Le strade piccole contese tra mare e borghi di montagna, i panni stesi ad asciugare al vento, le acque cristalline del mare, le pietanze iper condite e saporite, i tetti spioventi, i vecchietti seduti alle panchine a guardare la vita del paese che scorre. Quello che mi sento di consigliarti assolutamente è di visitare la Calabria con il tuo mezzo o prendendo un’auto a noleggio dall’aeroporto di Lamezia Terme, ottimo punto di snodo…

Le gole di Fara San Martino, meraviglia d’Abruzzo: guida alla visita, cosa fare e cosa vedere a Fara San Martino e dintorni. Bagnarsi i piedi nelle sorgenti del Fiume Verde, bere l’acqua limpida e pura che sgorga nelle fontane di pietra. Accecarsi di verde e turchese e poi circondarsi di maestose montagne, addentrandosi nelle loro viscere per ascoltarne il respiro della Terra. E poi scoprire i ruderi di un’abbazia benedettina incastonata nella montagna, preziose pietre che narrano storie antiche. Tutto questo ha il nome di felicità. Di pienezza, di benessere interiore. Tra le montagne ci sentivamo protetti. Sicuri. Come in grembo all’utero di una madre gravida. Grazie, natura. *** Così scrivevo dopo aver fatto trekking nelle Gole di Fara San Martino, un luogo tanto suggestivo quanto meraviglioso, un’opera d’arte che Madre Natura ha realizzato per farlo ammirare in tutto il suo splendore. Ed in questo pomeriggio sono qui a scriverne, ricordando…

Il museo delle bambole Elli Riehl Puppenwelt in Carinzia, guida alla visita, prezzi, orari ed informazioni utili. Durante il nostro viaggio in Carinzia, un’esperienza molto curiosa che tenevamo a fare nei pressi di Villach è la visita all’Elli Riehl Puppenwelt. Una realtà che ci è davvero rimasta dentro perchè oltre a rappresentare una passione, rappresenta la cosa più preziosa che l’uomo possiede, il suo tempo. E ti spiego perchè. Si tratta di un vero e proprio museo poco fuori Villach con più di 650 bambole cucite a mano, che raffigura personaggi realmente esistiti in scene di vita quotidiana reali: un mercato, il pascolo, le case di paese, la scuola, etc. La nostra guida simpaticamente ci spiegava di come le persone raffigurate venivano qui proprio per rivedersi nelle bambole, rivivere le scene del paese, del proprio lavoro, di quella gente. Il museo delle bambole Puppenwelt di Elli Riehl è stato premiato con un certificato…

Affenberg, il Monte delle Scimmie in Carinzia: tutto quello che devi sapere per una visita tranquilla nel mondo di questi simpatici esserini! Mentre viaggiavamo on the road per la Carinzia, una delle cose che mi ha maggiormente incuriosita è stato il racconto di Elke, la responsabile rappresentante dell’Ente del turismo della Carinzia, circa il Monte delle Scimmie, nei pressi di Villach. Stavamo percorrendo una delle strade panoramiche più belle d’Europa, la Nockalmstraße, e tra tornanti, montagne e foreste Elke citò Affenberg, il Monte delle Scimmie. E insomma, c’era una volta, nel 1996, un signore che importò alcuni esemplari di macachi giapponesi su questo monte, che poi si son trovati così bene tanto da “accasarsi” e riprodursi e, ad oggi, sono più di 150! Ad oggi vi è un recinto che protegge le scimmie per non farle scappar via, ma comunque il parco dove si trovano è davvero molto esteso (circa…

Il battesimo dell’aria: cosa è e come richiederlo, tutto quello che devi sapere per ricordare al meglio il primo volo del tuo bebè. Il primo volo del tuo piccolo (o della tua piccola) è qualcosa di veramente importante, che merita di essere celebrato. Un ricordo tangibile, che merita di esser portato a casa ed incorniciato. Esiste, per il primo volo di un neonato, la possibilità di farsi consegnare un certificato di battesimo dell’aria: che cosa è? Non è altro che una certificazione firmata da tutto l’equipaggio che riporta nome e cognome del bambino, data e tratta effettuata. Assieme alla certificazione vi è anche la possibilità di visitare (e di fotografare) la cabina di pilotaggio assieme al comandante dopo l’atterraggio del primo volo del bebè. E’ un gesto davvero bello e, soprattutto, è del tutto gratuito. Il primo volo dei nostri bimbi, sia per Tiago che per India, è stato involontariamente lo…

Ciao Viaggiatore! Vuoi andare in vacanza in Salento e ti stai informando a riguardo? Sei nel posto giusto! Leggendo questo articolo troverai tutti i consigli possibili sui luoghi da visitare nella zona, alloggi confortevoli e di qualità e sulle spiagge migliori in cui fare il bagno. Buona lettura! Cosa vedere in Salento. Se decidi di andare in vacanza in Salento è chiaro che uno dei motivi principali che ti hanno portato a scegliere questa zona è il mare, ma ciò non significa che questa terra non abbia altro da offrire, anzi. In Salento è possibile scoprire la storia della Puglia visitando posti incredibili e piccole gemme che la regione nasconde preziosamente. Nel caso tu voglia goderti la vita dei villaggi Salento sul mare e ad un certo punto tu senta la voglia di muoverti e andare all’avventura, oppure se capita una giornata nuvolosa poco adatta al mare, un’ottima opzione è prendere…