Trekking sul Sentiero del Cuore a Scanno, in Abruzzo: tutte le informazioni utili per percorrere il sentiero al meglio.

Tutt’intorno, le montagne, solenni, silenti.

Ci siete solo tu e loro, quando percorri il Sentiero del Cuore, poi c’è il vento che soffia tra gli alberi del bosco e compone melodie singolari, esclusive, mica le senti ogni giorno…

Ci siete solo tu, e le montagne, e il vento ed i tuoi piedi che camminano sul sentiero, lenti e poi lesti, a ritmi alternati, sulle foglie, nel fango, nella terra, sulle pietre, nell’acqua.

Mica la senti la piccola fatica che hai fatto, quando arrivi lassù, al punto panoramico, ad incantarti dinanzi alla strabiliante vista verde e blu sul Lago di Scanno. Si, proprio quello, quello a forma di cuore.

E ti stai. Lì, così. A guardare. Tutt’intorno. Che meraviglia, eh? ❤

Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili

Ne parlavo così, su un mio post su Instagram. Il trekking del Lago a forma di Cuore di Scanno è un percorso semplice e molto bello da fare se stai viaggiando per l’Abruzzo, passi per Scanno e non vuoi perderti la visuale della sua forma di cuore da un punto panoramico privilegiato.

In questo articolo voglio darti qualche dritta per percorrere il sentiero: buona lettura!

Scanno ed il suo lago a forma di cuore: qualche curiosità.

Scanno si trova in Abruzzo, in provincia di L’Aquila, a 1050 m di quota tra i Monti Marsicani ed il Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, poco distante dalle meravigliose Gole del Sagittario.

Un borgo piccolino, con millesettecento abitanti, ma con una rilevanza turistica non da poco, in quanto si tratta di uno dei borghi più belli d’Italia: noi -che comunque viaggiamo tantissimo- siamo rimasti esterrefatti dalla sua bellezza, antica ed elegante. Una vecchia signora che mostra con fierezza le sue rughe.

Da quando poi, i social hanno giocato la loro parte facendo scoprire ai viaggiatori il caratteristico Lago a forma di Cuore, lì sì che Scanno è turisticamente cresciuta ancor più.

Ebbene sì: a Scanno vi è un lago, formatosi in seguito ad una frana del Monte Genzana.

La vera forma del lago, però, non è quella di un cuore: guardandolo a piatto, da una mappa, presenta più una forma che lontanamente ricorda una campana o -a detta di molti- l’Emilia Romagna. La forma di cuore si apprezza soltanto dalla prospettiva di un punto panoramico raggiungibile soltanto percorrendo il Sentiero del Cuore, un semplice percorso di pochi chilometri che parte dal borgo o dalle rive del lago.

Inoltre, per più chiarezza ti svelo anche che il Lago di Scanno si trova tra i comuni di Scanno e Villalago e per i 3/4 appartiene proprio al comune di Villalago. L’avresti mai detto? 🙂

Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili
Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili
La fonte dove poter bere – Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili

Il Sentiero del Cuore: le informazioni utili.

Come fare quindi, per raggiungere il punto panoramico del Lago di Scanno a forma di cuore?

La risposta è semplice. Percorrendo il Sentiero del Cuore, ben segnalato con indicazioni in legno o con una bandierina rossa e bianca sugli alberi. Il sentiero ha due punti di partenza differenti.

  • Dal Lago di Scanno. Partendo dal parcheggio a servizio del Lago di Scanno, dirigiti verso il negozietto di souvenir. Dopo il negozietto, sulla sinistra, inizia un sentiero in salita: segui le indicazioni per il Sentiero del Cuore.
  • Dal borgo di Scanno. Devi raggiungere l’Hotel Roma, all’inizio del borgo, e seguire la stradina adiacente all’hotel posta sulla sinistra. Risalendo la stradina troverai le indicazioni per il Sentiero del Cuore.

Entrambi i sentieri si ricongiungono in un punto, ossia l’Eremo di Sant’Egidio. Sant’Egidio era il protettore della peste, difatti questo piccolo eremo (purtroppo non visitabile), è stato costruito nel 1612 sebbene la data visibile ai nostri occhi è un’altra, 1657, data in cui si chiedeva protezione al santo per la liberazione dalla peste.

Dall’Eremo è già possibile vedere un piccolo scorcio panoramico, ma da qui si prosegue sorpassando una fonte (con acqua potabile fresca e buonissima!). Arrivati qui, le indicazioni possono essere un po’fuorvianti perchè indicano l’osservatorio alto e l’osservatorio basso.

In realtà, -noi, confusi-, chiamando alla Pro Loco di Scanno abbiamo scoperto che l’Osservatorio alto non è stato mai costruito, perciò non lasciarti ingannare e continua a camminare diritto. Passerai per un fresco e rigenerante bosco prima di giungere al vero e proprio punto panoramico del Lago a forma di Cuore di Scanno a godere del meraviglioso panorama che si apre dinanzi a te.

Sul sentiero del Cuore – Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili
Indicazioni bianche e rosse sugli alberi – Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili
Panorama su Scanno – Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili

Quanti km è lungo il Sentiero del Cuore?

Entrambi i percorsi sono di facile e breve percorrenza e misurano 2,1 km.

Per il percorso che parte dall’Hotel Roma ci vuole circa un’oretta per salire al punto panoramico e 45 minuti per tornare indietro (senza soste).

Per il sentiero che parte dal lago ci vogliono 15/20 minuti e qualche centinaia di metri in più.

Percorrere il Sentiero del Cuore con bambini: è fattibile?

I passeggini sono altamente sconsigliati in quanto gran parte del tratto del sentiero è sterrato o passa per il bosco, molto spesso con terriccio umido e sconnesso.

Per le famiglie con bambini, consiglio il percorso ai bambini abituati a camminare o dotandosi di uno zaino portabebè. I primi tratti di entrambi i sentieri sono in salita.

Noi abbiamo percorso il sentiero con la piccola India che ha due anni e mezzo, ma è stato semplicissimo perchè molto abituata a camminare e non ha fatto una piega 🙂

Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili
Trekking sul Lago a forma di Cuore a Scanno, tutte le info utili

Dove dormire e cosa mangiare a Scanno.

Una soluzione molto comoda dove dormire a Scanno è stata l’Hotel Nilde.

In una posizione favorevole, all’entrata del borgo di Scanno, Hotel Nilde è un hotel storico, a conduzione familiare, semplice, essenziale e accogliente, che offre sia solo colazione che -a scelta- la mezza pensione con il suo ristorante che offre prodotti a KM 0.

Ci siamo trovati veramente molto bene, l’accoglienza del signor Mario è stata molto gradita, il panorama sul borgo di Scanno era superlativo ed il rapporto qualità prezzo è ottimo.

E cosa mangiare a Scanno? Il borgo è pieno di ristorantini e trattorie, ovunque tu ti sieda non dimenticarti di assaggiare i cazzillitti di Scanno (una pasta fatta a mano con un foro al centro), gli arrosticini di pecora, le sagne ai fagioli o alla carne e, come dolce, i mostaccioli ed il tipico Pan dell’Orso.

Stai partendo per l’Abruzzo? Forse possono interessarti anche questi articoli!

Buon Viaggio!

Liz

Autore

Liz, un cuore zingaro ed un’anima zen. Vagabondo nel Mondo da anni in cerca dell’autenticità dei luoghi e dei popoli, ma nonostante tutto amo la mia calda Puglia. Web writer, storyteller, operatrice dei servizi turistici. Viaggio con Marcello, compagno d'avventure, e la piccola India, nostra figlia.

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *

Inline
Inline