Viaggiare in gravidanza: si o no? Tutto quello che c’è da sapere.

Ciao futura mamma!

Hai in programma un viaggio, ma sei in dolce attesa e non sai se potrai viaggiare?

Ti trovi nel posto giusto. Da buona mamma di due bimbi e soprattutto da assidua viaggiatrice, ho pensato di scrivere questo articolo con tutte le indicazioni per poter viaggiare in gravidanza in sicurezza.

Ci sono una serie di fattori da tener conto in caso di viaggi in gravidanza, come la durata del viaggio, le condizioni fisiche in cui ti trovi ed il tipo di mezzo di trasporto.

Innanzitutto, devi sapere che il primo trimestre è il periodo più importante, in quanto si sviluppano gli organi del bambino, e quindi si consiglia di evitare di spostarsi. Ti preciso però che vi sono anche pareri discordanti sotto questo punto di vista.

Il momento più sicuro per viaggiare in gravidanza è il periodo che va dalla 13esima alla 28esima settimana (parlo più precisamente del secondo trimestre), dove il bambino cresce e per la donna gravida le nausee iniziano a scomparire.

Viaggiare in gravidanza: consigli utili per il viaggio.

La gravidanza è un momento molto speciale ed unico nella vita delle donne.

In tante decidono, per paura di arrecare problemi al futuro nascituro, di non effettuare più viaggi. Si precisa che, solo in alcuni casi, i medici consigliano di non viaggiare.

Per avere maggiori informazioni inerenti al periodo della gravidanza ti consiglio di visionare il prezioso sito di Mondo Mamma.

Come anticipato, è possibile viaggiare in gravidanza, ma è necessario che tu segua alcuni consigli.

1. Innanzitutto ti consiglio di indossare scarpe e vestiti comodi in modo da poter camminare e agevolare la circolazione in caso di lunghi viaggi, qualsiasi sia il mezzo di trasporto che hai scelto.

2. Idratati di frequente e fai spuntini energetici. Frutta, snack integrali e frutta secca sono ottimali.

3. Non assumere medicinali se non sotto prescrizione del medico.

4. Sotto consiglio del medico puoi ricorrere alle calze contenitive, soprattutto se hai scelto di viaggiare in aereo.

Vediamo insieme se è possibile viaggiare in aereo, in auto, in nave e in treno.

Viaggiare in gravidanza: si o no?
Viaggiare in gravidanza: si o no?

Viaggiare in aereo: si o no?

Le donne in gravidanza possono prendere l’aereo?

La risposta è assolutamente SI, ma bisogna sempre considerare una serie di precauzioni soprattutto in casi di voli di lunga durata.

E’ importante che tu scelga preventivamente una postazione comoda vicino al corridoio, in modo da poterti alzare e camminare liberamente e soprattutto frequentemente per evitare i rischi di trombosi e per raggiungere facilmente la toilette.

Infine, sappi che non è possibile volare oltre la 36esima settimana (e in caso di parto gemellare oltre la 32esima), infatti alcune compagnie aeree richiedono una certificazione prescritta dal medico che dichiari la buona salute di mamma e figlio/a.

Viaggiare in auto in gravidanza.

Per viaggiare in gravidanza in auto è fondamentale indossare comunque la cintura di sicurezza posizionata in modo da non schiacciare il ventre.

Sono consigliabili i viaggi non oltre le 5-6 ore, e soprattutto durante il tragitto è bene fermarsi a periodi intervallati per poter camminare.

Anche l’airbag rende sicuro il viaggio, infatti, riesce a proteggere sia la donna che il bambino, in caso di incidente.

In macchina, alcune donne riscontrano problemi di nausea più di altre. In questo caso è possibile assumere farmaci (che però non sempre riescono a risolvere la problematica) sempre sotto controllo medico oppure alimenti come ad esempio i biscotti secchi, i cracker salati oppure lo zenzero.

Viaggiare in gravidanza in nave.

Il viaggio in nave durante il periodo di gravidanza da molti medici è sconsigliato soprattutto perché può causare forte nausea.

In genere però non vi sono controindicazioni gravi che vietano di utilizzare questo mezzo di trasporto.

Si precisa però che le compagnie navali chiedono alle future mamme di mostrare un certificato medico che viene rilasciato dopo il 7° mese di gravidanza.

Viaggiare in treno in gravidanza.

Il viaggio in treno è uno dei più sicuri in quanto vi è la possibilità di camminare liberamente all’interno del vagone, ed andare in bagno senza limitazioni per la durata di tutto il viaggio.

Seppure si tratti di un mezzo di trasporto sicuro le compagnie di linea ferroviaria suggeriscono di verificare la fattibilità del viaggio con il proprio medico.

Viaggiare in gravidanza: si o no?

Buon viaggio futura mammina!

Liz

*  *  *  *  *

Segui le nostre avventure su Instagram, in Italia e nel Mondo!

Clicca sull’immagine e seguici 🙂

*  *  *  *  *

Autore

Liz, un cuore zingaro ed un’anima zen. Vagabondo nel Mondo da anni in cerca dell’autenticità dei luoghi e dei popoli, ma nonostante tutto amo la mia calda Puglia. Content creator, web writer, storyteller. Viaggio con Marcello, compagno d'avventure, ed i piccoli India e Tiago, i nostri figli.

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *