Tour di Lanzarote da Nord a Sud: la guida completa su cosa fare e cosa vedere a Lanzarote, come muoversi, itinerario, spiagge, curiosità.

Mi chiedo se esistano delle parole congrue per descrivere le forti emozioni.

Forti ed indimenticabili emozioni come quelle che ho provato io, in un piccolo isolotto al largo dell’Oceano Atlantico, di cui ne ignoravo completamente l’esistenza fino a qualche tempo fa.

Mi chiedo ancora come classificare quello stato d’animo di adrenalina frammista a stupore e grande eccitazione che mi ha accompagnata scoprendo Lanzarote, l’isola delle Canarie più orientale e più vicina a terraferma, che fronteggia l’estremo e selvaggio Marocco meridionale.

Fine Marzo, un Sole fioco nel mio sud Italia alla partenza, un Sole caldo e deciso nelle isole Canarie.

Un po’ di calima a peggiorare la situazione dei miei bronchi e della mia voce, ma a conti fatti una temperatura amabile e piacevole per la lenta scoperta.

Del resto, chi visita Lanzarote deve familiarizzare volutamente e forzatamente con la calima.

Nel nostro tour tra Gran Canaria, Fuerteventura e Lanzarote, quest’ultima è stata l’isola che in assoluto ho preferito, e che mi ha dato tanto, davvero tanto.

Tour di Lanzarote da Nord a Sud: la guida
Tour di Lanzarote da Nord a Sud: la guida

All’arrivo ad Arrecife, in nave, mi è sembrata un po’ rude, burbera e a tratti dimenticata. Mica la conoscevo.

Quella era solo la prima impressione. Difatti alcuni angoli di Arrecife sono un po’ così. Antichi e lasciati un po’ ai tempi andati. Ma per carità, belli proprio perché così: autentici.

E non è giusto poi, far di tutta l’erba un fascio: Lanzarote non è mica solo Arrecife. Anzi, lo è solo un po’.

Un autobus ed un altro ancora, per arrivare a Yaiza, a Sud, dove alloggiavamo. Ed ecco che iniziamo a capire un po’ l’isola.

Un’isola nera, puntellata da vulcani ovunque.

Un’isola ed una civiltà costruita su antiche eruzioni vulcaniche che l’hanno resa a tratti arida, a tratti molto fertile perché ricca di sostanze minerali.

Abitazioni, dette case rural, bianche e basse, per il più estremo rispetto ambientale e per preservare un’area naturalistica immacolata e completamente fuori dalle righe.

Il mare azzurrissimo ad abbracciare tutto il perimetro dell’isola, il vento a volte piacevole, a volte fastidioso ed imperterrito ad accarezzarne la sua terra.

Gli abitanti, con un solo e mirato filo logico che accomuna tutti: l’ecosostenibilità.

Perché Lanzarote non è un’isola qualunque. E l’ho scoperto vivendola, attraversandola da Nord a Sud, esplorandone sia cultura che architetture che paradisi naturalistici.

Questi ultimi giocano la loro parte, si fanno lentamente conoscere e ricordare: vulcani, di cui circa trenta ancora attivi; saline; acque cristalline; cactus e piante di aloe vera seminati ovunque, in contrasto con la terra arsa e nera; montagne, grotte, paesaggi lunari.

Se poi a tutto questo vi si associa l’arte che Lanzarote ha ereditato dalla geniale mente e dalle mani del grande Cesar Manrique… qui, allora, vi si dimentica proprio un pezzo di anima.

Lanzarote è stata dichiarata riserva della biosfera dall’Unesco.

Tour di Lanzarote da Nord a Sud: la guida

[Leggi anche: Cosa vedere a Fuerteventura in pochi giorni]

Tour di Lanzarote da Nord a Sud: la guida

Come muoversi a Lanzarote?

Gli autobus a Lanzarote funzionano benissimo e coprono gran parte della rete stradale e delle zone dell’isola.

Gli autobus sono chiamati Guaguas, leggerai spesso questo buffo nome alle stazioni dei bus facendoti una risatina.

Ma… dal momento che l’isola è piccola, che sull’isola non richiedono la carta di credito per il noleggio e che la benzina costa 1 euro a litro, io consiglio vivamente di noleggiare un’auto per non esser vincolati agli orari e alle coincidenze degli autobus. Si, perché per quanto veloci e funzionanti, molto spesso le coincidenze fan perdere un sacco di tempo utile alla scoperta di qualche posto, soprattutto se si ha poco tempo.

Le distanze tra i vari luoghi d’interesse sono brevi, le strade sono messe benissimo.

Noi a Lanzarote abbiamo noleggiato una Ka dall’ufficio noleggio più conveniente, dopo tante ricerche (praticamente Cabrera Medina ha monopolizzato l’isola ma costa troppo!) abbiamo preferito l’agenzia PayLess perché più economica.

Si trova a Playa Blanca, ma la si trova anche in Costa Teguise, a Puerto del Carmen o all’aeroporto.

Cosa vedere a Lanzarote, la guida completa

Dove dormire a Lanzarote: in una vera casa rural!

Per la politica ecosostenibile dell’isola, di cui vi ho parlato su, gli edifici utilizzati a scopo abitativo sono le CASA RURAL: case bianche, basse, massimo a due piani.

Ognuna con il proprio giardino, o la propria piccola vigna, o la propria pianta di aloe, o la propria piscina. Non si vedono mai palazzi o grandi complessi abitativi ad inquinare il paesaggio.

Molte di queste case rural sono anche destinate ad uso turistico ed è una buona occasione per dormire in una casa tipica a Lanzarote.

Noi abbiamo scelto di soggiornare proprio in una di queste, alle porte del Parco Nazionale del Timanfaya: nella Timanfaya Casa Rural di Marco, a Yaiza, un paesello pochissimi chilometri da alcune delle maggiori attrazioni di Lanzarote, come El Golfo, le saline, le scogliere di Los Hervideros, Playa Blanca, Playa Papagayo e altro ancora.

Inoltre cercavamo proprio un appartamento a Lanzarote con parcheggio, ed è stato perfetto.

Cosa vedere a Lanzarote?

Per quanto l’isola sia più piccola di Gran Canaria, di Tenerife e di Fuerteventura, qui c’è davvero tanto da vedere.

Sia a Nord che a Sud.

Questo perché, oltre alle attrazioni naturalistiche che già da sole fanno di Lanzarote un paradiso, la mente di Cesar Manrique ha lasciato all’isola un patrimonio artistico culturale meraviglioso.

Ho stilato un piccolo elenco di attrazioni da vedere a Lanzarote (ad ogni luogo che vi consiglio, o quasi, seguirà un post singolo dedicato) da Sud a Nord.

Nota importantissima: le attrazioni principali a Lanzarote sono chiamate CACT. Gli ingressi singoli costano un po’, perciò vengono proposti gli ingressi a più siti con un biglietto unico che ne consente il risparmio.

Trovate più informazioni sul sito dei CACT.

Tour di Lanzarote da Nord a Sud: la guida

Essendo molti i luoghi da vedere, ho suddiviso gli articoli in due parti, Nord e Sud.

Puoi cliccare su entrambi, ti si apriranno due pagine distinte:

Cosa vedere a Lanzarote Nord e cosa vedere a Lanzarote Sud.

Buon viaggio a Lanzarote!

Autore

Liz, un cuore zingaro ed un’anima zen. Vagabondo nel Mondo da anni in cerca dell’autenticità dei luoghi e dei popoli, ma nonostante tutto amo la mia calda Puglia. Web writer, storyteller, operatrice dei servizi turistici. Viaggio con Marcello, compagno d'avventure, e la piccola India, nostra figlia.

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *

Inline
Inline