Dove dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, a Lecce, tra le più belle masserie di Puglia.

Di Puglia, cactus e masserie.

La mia estate pugliese si conclude così, con un trinomio che sa di casa, che sa di caldo, che sa di amore.

Giù in Salento la terra sfuma nel rossastro, accoglie una miriade di ulivi ed il profumo del mare.

E poi campi di fichi d’India a perdita d’occhio, India che si rotola nell’erba, e poi ci godiamo la golden hour al cospetto della torre cinquecentesca di Tenuta Monacelli a Lecce, la pietra che narra secoli di storie si dora agli ultimi sprazzi di sole che timido s’addormenta all’orizzonte.

Com’è grande la luna, quando intorno c’è solo terra, poca luce. Com’è dolce il lasciarsi andare ai sogni, quando intorno c’è quiete, silenzio, pace, quando prima di addormentarti t’immagini la vita in masseria, le dame nella corte, e “chissà cos’hanno visto queste mura Cinquecento anni fa! E cosa si vedeva all’orizzonte dalla torre di avvistamento?”.

La masseria è uno dei simboli di Puglia, ed ogni volta è come sentirmi a casa tra mille storie immaginate.

Se sei arrivato in questo post, lettore, vuole dire che stai cercando proprio una realtà come questa in Salento. E allora voglio parlarti di questo luogo magico che sa di storia: Tenuta Monacelli.

Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia
Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia

La masseria, simbolo di Puglia: di che si tratta?

La masseria è un edificio rurale che nel Cinquecento / Seicento veniva adibito ad abitazioni, ricovero animali e supporto per i titolari di aziende agricole tipiche dell’Italia Meridionale. Si trovano in particolare in Puglia ed in Sicilia.

Il termine deriva dalla parola “masserizie” (suppellettili, mobili, attrezzi di uso agricolo e pastorale, depositi granari, depositi di alimenti per le persone e per gli animali) che venivano conservate e protette all’interno di grandi, tipiche costruzioni in pietra e/o in mattoni, dove vivevano imprenditori agricoli, proprietari di aziende agricole, contadini e pastori.

Alcune, di proprietà di famiglie di origine nobiliare e di censo elevato erano anche fortificate e munite di cinte murarie e torri difensive. [Wikipedia docet].

Tenuta Monacelli: una bolla atemporale al sapore di Puglia.

Nell’agro di Lecce, a pochi chilometri dalla costa, nei pressi della meravigliosa abbazia romanico bizantina di Santa Maria a Cerrate, campi di ulivi e fichi d’India accolgono mura con una storia lunga secoli.

Si tratta di Tenuta Monacelli, tra le masserie più belle di Puglia, un luogo magico che accoglie due realtà: Masseria Monacelli, risalente al ‘600, e Masseria Giampaolo, antico borgo risalente al ‘400. Due realtà incastonate nella rigogliosa macchia mediterranea, nella pace più assoluta, per regalare al viaggiatore un’atmosfera rilassante di serenità e benessere.

Quello che più mi ha lasciata stupita di questo posto è stata la profonda connessione alla natura e alla vera Puglia: la pietra viva della masseria si sposa benissimo con il paesaggio circostante; i muretti a secco accolgono il viaggiatore per piacevoli passeggiate nel verde; la piscina è immersa nell’uliveto, dove si ergono maestosi alberi d’ulivo secolari, dai tronchi possenti.

Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia
Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia
Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia

Tutto, qui, è studiato per offrire un’esperienza autentica, nel relax completo: oltre ad attività dedicate al riconciliarsi con la natura con trekking, passeggiate ed un tuffo in piscina, Tenuta Monacelli offre una sala massaggi dove poter sperimentare il massaggio di coppia, il massaggio shiatsu, il massaggio aromaterapico con oli essenziali, il massaggio ayurvedico e la riflessologia plantare. Vincente anche la pratica dello yoga al tramonto nella cornice incantata dell’uliveto.

Il ristorante “Rifugio del Re” saprà soddisfare i palati più esigenti. Dalla regale corte di Tenuta Monacelli ci si immerge nella storia, varcando le porte di un vecchio frantoio ipogeo. Ci si rilassa in terrazza, ammirando l’uliveto. E poi sulla tavola sapori genuini, prettamente salentini, accompagnati dal del buon olio extravergine d’oliva prodotto dai giganti buoni che puntellano l’agro della Masseria.

Le camere sono eleganti, spaziose, pulite. Il legno dona quel caldo sapore di casa.

Addormentarsi nel silenzio della masseria è terapeutico, piacevole, rigenerante. Al mattino la sala breakfast offre delizie dolci e salate, torte fatte in casa, confetture, cereali, yogurt, pasticciotti leccesi e tanto altro.

La camera – Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia
La breakfast room – Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia
Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia
Colazione salata – Dormire in una masseria in Salento: Tenuta Monacelli, sapore di Puglia

Tenuta Monacelli: contatti.

Tenuta Monacelli si trova a Lecce, in via Giacomo Monticelli, località Cerrate.

Per più informazioni su prenotazioni, eventi e matrimoni puoi visitare il sito web di Tenuta Monacelli o chiamare il numero 0832 382037.

Buon viaggio a Lecce!

Autore

Liz, un cuore zingaro ed un’anima zen. Vagabondo nel Mondo da anni in cerca dell’autenticità dei luoghi e dei popoli, ma nonostante tutto amo la mia calda Puglia. Web writer, storyteller, operatrice dei servizi turistici. Viaggio con Marcello, compagno d'avventure, e la piccola India, nostra figlia.

2 Comments

  1. Ma quanto sono belle queste masserie? Davvero meravigliose! Anche io nel mio ultimo viaggio in Puglia ho pernottato in una masseria e devo dire che è stata davvero un’esperienza meravigliosa!

  2. Ecco questa è un’esperienza che mi manca ma che avrei piacere di fare con la mia famiglia. Sono rimasta incantata dalle masserie pugliesi dopo aver visto la puntata di 4 hotel sulla Puglia. E insieme a questa esperienza punterei a pernottare anche in un albergo diffuso

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *

Inline
Inline