Cosa vedere a Bali, guida alla visita: le spiagge, i templi, i vulcani e la gastronomia, ecco tutto quel che devi sapere per un viaggio a Bali.

Bali è una destinazione dalle mille sfaccettature.

Molto in voga negli ultimi anni, si presta bene sia per una vacanza di lusso che per un’avventurosa vacanza zaino in spalla. È un’isola meravigliosa, dove è ancora possibile ammirare paesaggi sorprendenti e scoprire una cultura affascinante e ricca di antiche tradizioni.

Essendo Bali tra le destinazioni esotiche e lontane dall’Italia, oltre che per il lato culturale anche sotto il punto di vista geografico, è bene identificare prima di partire tutte le tappe del proprio viaggio, i luoghi di interesse da non perdere per nulla al mondo, il budget di spesa previsto e le procedure burocratiche per entrare nel paese.

Altro fattore da non sottovalutare è la situazione climatica: ci sono infatti periodi più idonei per un tour di Bali e periodi in cui è meno indicato un viaggio su quest’isola indonesiana, soprattutto per via delle frequenti piogge.

In rete si trovano molte informazioni a riguardo ed è assolutamente consigliato cercare di reperire online un sito affidabile. A tal proposito descrive in maniera precisa il clima di Bali indicando i periodi migliori in cui andare climaeviaggi.it, sito che fornisce numerose informazioni in questo senso e permette una pianificazione del viaggio accurata, senza brutte sorprese all’arrivo.

Ma è una volta atterrati sull’isola che inizia la vera avventura!

Quali sono quindi i luoghi assolutamente da visitare sul territorio balinese?

Cosa vedere a Bali, guida alla visita
Cosa vedere a Bali, guida alla visita
Cosa vedere a Bali, guida alla visita

Le spiagge di Bali.

Per gli appassionati di mare, soprattutto se abituati alle acque più cristalline del pianeta, la terra balinese ha sicuramente molto da offrire.

Grazie alle spiagge tropicali di sabbia bianca che delineano il profilo delle coste del paese, è possibile avventurarsi alla scoperta di veri e propri paradisi terrestri.

Le spiagge di Bali non offrono inoltre solo relax e panorami incantevoli, ma sono anche il luogo perfetto per gli sportivi appassionati di surf, grazie alle particolari correnti che favoriscono magnifiche onde da affrontare.

Le opportunità avvincenti non si fermano però al surf: Bali è infatti una meta rinomata in cui praticare snorkeling o fare immersioni, per via della sua fauna sottomarina e della sua flora acquatica, così suggestive e così diverse rispetto a quelle a cui si è abituati nella penisola italiana.

Tra le spiagge più belle di Bali:

    • Kutah Beach, una delle più lunghe spiagge di Bali, ideali per fare surf e per vivere a pieno la movida;
    • Legian Beach, ideale per fare surf e per rilassarsi su una spiaggia vulcanica;
    • Seminyak Beach, tranquilla di giorno e folle di notte per la sua movida molto attiva;
    • Lovina Beach, rinomata per la presenza di delfini avvistabili ad occhio nudo;
    • Jimbaran Beach, molto frequentata quando c’è bassa marea perchè spuntano coralli e conchiglie;
    • Bingin Beach, nel villaggio di Pecatu, ha il panorama più bello tra tutte le spiagge di Bali;
    • Balagan Beach, dove ammirare tramonti da favola in uno dei localini in bamboo davvero graziosi;
    • Dreamland Beach, sede delle migliori discoteche di Bali;
    • Pandawa Beach, con sabbia bianca e scogliere, e baracche dove poter sgranocchiare pannocchie!
    • Padang Padang Beach, super ideale per fare surf.

Cosa vedere a Bali, guida alla visita
Cosa vedere a Bali, guida alla visita

Gli affascinanti templi di Bali.

Una delle attrazioni principali di Bali sono sicuramente i numerosi templi presenti sull’isola.

Con una marcata impronta buddhista, Bali offre davvero un numero infinito di luoghi dedicati alla spiritualità.

Proprio per questo è bene selezionare con cura alcuni dei principali e più noti templi da visitare: si rischierebbe di perdersi, pur sempre piacevolmente, in un’offerta senza fine.

Il templio più importante è il Templio Madre, il Pura Besakih, un enorme complesso di ben 23 templi.

Il tempio di Tanah Lot gode di una posizione eccezionale. È collocato sulla costa sud-ovest ed è meta di numerosi pellegrinaggi, oltre che di flussi di turisti attratti dalla sua location piena di charme: si tratta infatti di uno dei templi balinesi più fotografati dai visitatori di tutto il mondo.

Altro complesso interessante è quello situato nella zona ovest rispetto al lago di Bratan. Qui si trova Ulun Danu Bratan, un tempio di notevoli dimensioni e caratterizzato da una originale posizione sull’acqua che regala incantevoli scenari sia all’alba che durante il tramonto.

Anche il Templio Sacro della Monkey Forest è da vedere sicuramente, all’interno di una foresta dove le scimmi ehanno trovato il loro habitat ideale.

Cosa vedere a Bali, guida alla visita
Cosa vedere a Bali, guida alla visita
Cosa vedere a Bali, guida alla visita

I vulcani di Bali.

I viaggiatori più avventurosi possono invece trovare nei vulcani di Bali alcuni dei punti di interesse principali.

Due mete consigliate in tal senso sono Gunung Agung e Gunung Batur: sono numerose le guide che organizzano tour e visite in queste zone, ma le indicazioni sui sentieri permettono di visitare i due vulcani anche in autonomia.

È consigliabile ovviamente indossare per l’occasione scarpe ed un abbigliamento adeguato alla salita.

Per affrontare i percorsi è inoltre consigliabile essere in possesso di un minimo di allenamento fisico, in quanto non si tratta di trail particolarmente semplici: le viste panoramiche che si possono ammirare dai punti più alti di questi percorsi fanno però certamente dimenticare tutta la fatica.

Bali è una destinazione adatta ad ogni tipologia di viaggiatore, ma sa sicuramente fare la felicità di tutti coloro che sono accomunati dall’interesse per gli ambienti più incontaminati.

La natura è infatti padrona di questi luoghi e sono moltissime le visite, le escursioni e le attività outdoor praticabili su questa perla dell’Indonesia, molte delle quali vedono come protagonisti risaie, cascate e foreste lussureggianti: scenari naturali a dir poco indimenticabili.

Cosa vedere a Bali, guida alla visita
Cosa vedere a Bali, guida alla visita

Da non trascurare infine il lato gastronomico dell’isola.

Bali ha molto da offrire anche ai palati curiosi ed agli appassionati di cucina che qui, grazie ai singolari piatti tipici balinesi, potranno scoprire nuovi profumi ed assaporare pietanze mai provate prima: l’isola è insomma una vera festa per tutti e cinque i sensi.

Buon viaggio a Bali!

Autore

Liz, un cuore zingaro ed un’anima zen. Vagabondo nel Mondo da anni in cerca dell’autenticità dei luoghi e dei popoli, ma nonostante tutto amo la mia calda Puglia. Web writer, storyteller, operatrice dei servizi turistici. Viaggio con Marcello, compagno d'avventure, e la piccola India, nostra figlia.

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *

Inline
Inline