La cucina tipica cubana: 6 piatti da non perdere ed il mojito, ecco cosa devi assaggiare durante il tuo viaggio a Cuba.

Il viaggio a Cuba per me è stato qualcosa di magico.

La conoscenza di una cultura oltreoceano completamente diversa dalla nostra. La consapevolezza di vivere una vita lenta, fatta di piccola cose, seppur spicciole, ma che rendono felici. La disconnessione dal mondo digitale, che rende il vivere più attento, più consapevole, più coinvolgente.

E poi quei colori. Una policromia che rende spensierato il viaggio, aggiunge note di benessere al tutto. Sulle mura, sulle vesti, per le strade e… nei piatti.

Ed è proprio di questi ultimi che voglio parlarti oggi. Ho dedicato vari articoli su cosa sapere prima di partire a Cuba e su cosa vedere, oggi invece voglio scrivere circa il percorso culinario che ho intrapreso a Cuba, che è stato una vera e propria esperienza del gusto, provando vari piatti della cucina tipica locale cubana.

E allora ecco 6 piatti che non devi perdere a Cuba, oltre alla famosissima e rinfrescante bevanda tipica cubana, il mojito. Buona lettura!

La cucina tipica cubana: 6 piatti da non perdere ed il mojito

La cucina cubana.

La cucina cubana è una mistura di varie culture gastronomiche, dalla spagnola, a quella caraibica, a quella africana, con qualche accenno di cucina cinese. Viene chiamata cucina creola.

Gli alimenti base della cucina cubana sono la carne di pollo e di manzo, il riso, i fagioli neri, il platano e le patate, che si trovano di accompagnamento più o meno in tutte le pietanze che vengono servite. I piatti cubani dunque sono fatti, di base, di alimenti semplici, conditi poi con molte spezie quali cumino, aglio, origano, pepe.

Il pesce, chiamato pescado, non è molto frequente perchè viene destinato all’esportazione. Inoltre il governo cubano ha imposto il divieto di servire i frutti di mare, anche se in alcune casas particulares vengono ugualmente serviti agli ospiti.

Una particolare menzione merita la frutta: Cuba è ricca di papaya, avocado, banane (sia gialle che verdi), lime, cocco, ananas, guava.

Tra le bevande, il vino è da considerarsi un bene di lusso in quanto le alte temperature non permettono una buona coltivazione dell’uva, dunque viene importato. La bevanda tipica per antonomasia è il rum, o meglio, il ron, che è alla base di alcuni cocktail molto apprezzati come il mojito, di cui parleremo in seguito.

6 piatti della cucina cubana da non perdere.

E allora se stai pensando di partire per questa magica terra, oltre a preparare il tuo itinerario, non puoi non farti una lista di piatti tipici cubani da assaggiare una volta lì. Prendi appunti!

L’Ajiaco è il piatto nazionale, imperdibile durante un viaggio a Cuba.

Si tratta di una saporitissima zuppa che contiene carne (vitello, manzo o pollo), uova, panna, tre tipologie di patata, avocado, cipolle, mais ed una foglia tipica dell’America Latina, la guasca. Il tutto insaporito con origano, paprika e cumino. Una delizia per il palato!

Il Moros y Cristianos è praticamente il piatto basico della cucina cubana.

Si tratta dell’abbinamento di riso (tipo Thai Bonnet) con i fagioli neri, che vengono dapprima messi in ammollo e poi lessati e saltati con pancetta, cipolla, cumino e pepe. Molto spesso viene accompagnato anche da una salsina piccante a base di aglio e agrumi, la mojo. Questa pietanza nasce a Cuba, e si prepara anche in altri Paesi come il Nicaragua, il Venezuela ed il Costa Rica.

Lo stesso piatto, preparato con i fagioli rossi, viene chiamato Congrì. Può essere accompagnato anche da dei pezzetti di manzo conditi.

Moros y Cristianos – La cucina tipica cubana: 6 piatti da non perdere ed il mojito

Il Pollo con Quimbombò è un’altra pietanza tipica cubana molto buona.

E’ una zuppa super saporita (e anche super speziata!) di cui gli ingredienti base sono il pollo ed il platano, insaporiti con brodo di pollo, aceto, aglio, olio, vino e con il quimbombò, una pianta che noi conosciamo come okra che ha delle foglie piccanti che conferiscono quel sapore pungente alla zuppa.

I Tamales, dalla parola azteca “avvolto”.

Anche le foglie a Cuba giocano un ruolo importante nella preparazione dei piatti, difatti per tamales s’intendono veri e propri involtini di foglia di platano o di pannocchia che avvolgono una mistura di mais tritato, cipolla, carne, peperoni, pomodoro e varie spezie. Vengono bolliti o cucinati al vapore.

Tamales – La cucina tipica cubana: 6 piatti da non perdere ed il mojito

Il Fufù è un simpatico piatto della cucina cubana che ha, però, origine in Ghana.

Osservandolo, somiglia molto alla polenta italiana, o al purè di patate, ma ha tutt’altro sapore: si tratta di una purea ricavata dal platano condito con limone e rosolato in padella con olio, cipolla e pancetta. Sicuramente un buon piatto per scoprire quanto il platano possa amalgamarsi bene con altri sapori forti.

Per finire, non posso non segnalarti la Ropa Vieja.

Una delizia se ami la carne! E’ un piatto composto da straccetti di carne di maiale, vitello o pollo, saltata con peperoni, aglio, pomodori e spezie, servita su un letto di riso che funge da base al piatto e, molto spesso, accompagnato con del platano fritto. “Ropa vieja” significherebbe proprio “panni vecchi”, ed indica la nuova vita che si può dare al cibo avanzato in frigo.

Ropa Vieja – La cucina tipica cubana: 6 piatti da non perdere ed il mojito

Il Mojito: freschezza e delizia.

Una menzione particolare va fatta per il mojito, il famoso cocktail cubano che ha spopolato nel mondo, assolutamente da provare durante un viaggio a Cuba.

Ottimo per rinfrescarsi in estate, il mojito ha una ricetta semplice ma che vince facile: rum bianco, zucchero di canna, acqua frizzante (o acqua tonica, o soda), succo di lime e foglie di menta. E tanto ghiaccio. Il risultato è un gusto fresco e dissetante, ideale da sorseggiare sotto l’ombrellone o nelle torride serate estive.

Si narra che le origini del mojito moderno siano attribuibili ai barman del famoso locale della Bodeguita del Medio, nel cuore dell’Havana vecchia.

E che il suo nome possa derivare da ben tre parole: mojo, il condimento a base di aglio e agrumi che molto spesso accompagna il piatto Moros y Cristianos; voodoo mojo, una parola che significa incantesimo; mojadito, parola spagnola che significa umido.

Oltre al classico mojito, nel mondo si sono poi riproposte varie ricette con altri ingredienti, come il mojito alla fragola ed il mojito al cocco.

Mojito – La cucina tipica cubana: 6 piatti da non perdere ed il mojito

Buon viaggio a Cuba!

Liz

*  *  *  *  *

Segui le nostre avventure su Instagram, in Italia e nel Mondo!

Clicca sull’immagine e seguici 🙂

*  *  *  *  *

Autore

Liz, un cuore zingaro ed un’anima zen. Vagabondo nel Mondo da anni in cerca dell’autenticità dei luoghi e dei popoli, ma nonostante tutto amo la mia calda Puglia. Content creator, web writer, storyteller. Viaggio con Marcello, compagno d'avventure, ed i piccoli India e Tiago, i nostri figli.

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *