La gravina di Laterza: primato di Puglia tra i canyon più profondi d’Europa! Tutte le informazioni utili, escursioni in gravina, come arrivarci.

Uno dei paesaggi naturalistici più suggestivi in Puglia, e soprattutto poco conosciuti (sia al turismo di massa che ai Pugliesi stessi) è quello della gravina di Laterza, uno dei canyon più profondi d’Europa.

Il canyon si trova negli immediati pressi del comune di Laterza, un borgo di poco più di 14000 abitanti in provincia di Taranto, quasi al confine con la Basilicata.

La sua gravina costituisce il cuore del Parco Naturale Regionale Terra delle Gravine, un parco istituito nel 2005 che comprende ben ventottomila ettari di territorio tra il Salento e la Valle d’Itria con la peculiarità della presenza delle gravine con habitat rupestre.

In questo articolo voglio darti alcune informazioni utili sulla gravina di Laterza: come visitarla, flora e fauna, come arrivarci.

Buona lettura!

La gravina di Laterza: tra i canyon più profondi d’Europa
La gravina di Laterza: tra i canyon più profondi d’Europa

Gravina di Laterza: origine e territorio.

La gravina di Laterza si è formata in seguito all’azione erosiva del fiume Lato, che scorreva qui oltre due milioni di anni fa.

La sua intensa potenza erosiva ha creato grotte, pareti rocciose a strapiombo sul canyon, guglie, pinnacoli e anfratti che rendono questo luogo un paesaggio suggestivo e senza precedenti, molto simile ai canyon che sono in America.

La gravina di Laterza si estende per una lunghezza di dodici chilometri ed è profonda circa duecento metri.

Il territorio in cui si trova è composto principalmente da rocce calcaree del periodo del Cretacico, ossia l’ultimo periodo dell’era Mesozoica. All’interno del canyon sono stati rinvenuti anche fossili di crostacei e molluschi preistorici, indicatori di una vita fluviale sommersa.

La roccia qui presente è la calcarenite, oltre al calcare di Altamura. Lungo la gravina ci sono oltre trenta chiese rupestri, dove i monaci basiliani si rifugiavano dalle persecuzioni. Molte di queste si trovano in Via Concerie.

La gravina di Laterza: tra i canyon più profondi d’Europa
La gravina di Laterza: tra i canyon più profondi d’Europa

Flora e fauna della gravina di Laterza.

Oltre a costituire un primato per la Puglia, tra i canyon più profondi d’Europa, la gravina di Laterza rappresenta anche un importantissimo scrigno di biodiversità.

Il clima, la posizione e la speciale conformazione del territorio hanno permesso a varie specie di uccelli in via d’estinzione di nidificare e di trovare qui l’habitat ideale per stanziarsi.

Tanto che nel 1984 è stata istituita l’oasi protetta della Gravina di Laterza, dal 1999 gestita dalla LIPU, un’associazione che si impegna per la conservazione della natura, per la tutela della biodiversità e per la promozione della cultura ecologica in Italia.

Tra gli uccelli qui presenti, che bazzicano il territorio tra le orchidee selvatiche, fragni e campanule pugliesi, troviamo: il capovaccaio, occhiocotto, il gufo reale, la poiana, il corvo imperiale, il biancone, molti tipi di falchi, il passero solitario, il barbagianni, lo zigolo capinero e molti altri.

Autore

Liz, un cuore zingaro ed un’anima zen. Vagabondo nel Mondo da anni in cerca dell’autenticità dei luoghi e dei popoli, ma nonostante tutto amo la mia calda Puglia. Web writer, storyteller, operatrice dei servizi turistici. Viaggio con Marcello, compagno d'avventure, e la piccola India, nostra figlia.

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *