Sì, lo ammetto.

è forse troppo prematuro parlarne, mancano due mesi al Natale ma…

Proprio non riesco a resistere. Adoro l’Inverno e l’abbigliamento che riscalda la pelle, la lana, gli immancabili guanti, cappello e sciarpa, i piumini che avvolgono il corpo ed il vapore che fuoriesce dalla bocca quando parli e respiri.

Mi capita di percepire questa sensazione quando inizia l’Autunno, le giornate iniziano ad accorciarsi, il Sole si addormenta prima e lascia posto al buio, la pioggia e le nubi non tardano a farsi presenti. Ed involontariamente, ma quasi come in un meccanismo automatizzato, la mente vola agli immancabili Mercatini di Natale. Immancabili perché ormai da anni son diventati un rito, per me. Ne visito due, o tre ogni anno.

Il pensiero di trovarmi in una grande piazza di una qualsiasi capitale Europea adornata con tutte quelle graziose casette in legno che sembrano piccoli grandi chalet di montagna torna sempre a farmi visita in questo periodo e non mi abbandona. Sono belle, sono adornate da mille lucine che si accendono e spengono, da mille oggettini natalizi e non, molto spesso accompagnate dal profumo di Vin Brulé e di calde ed invitanti pietanze che fumano in grandi contenitori di terracotta o sullo spiedo.

Avendone visti davvero tanti, in questo post voglio darvi qualche idea per visitare i Mercatini di Natale in Europa. Ricordate che ogni mercatino ha una sua data di apertura e chiusura che varia in base agli anni. Per andare sul sicuro, viaggiate dal 30 Novembre al 24 Dicembre.

Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Mercatini di Natale in Europa: Monaco di Baviera.

E’ stato uno dei primissimi Mercatini di Natale (o Weinachtsmarkt) che ho visitato, e mi ha letteralmente conquistata. Perché innanzitutto Monaco di Baviera è stupenda, ed una piazza come Marienplatz non può che vantare già normalmente smisurata classe e notevole fascino. Vestita a festa, poi, non vi dico. Il Mercatino di Monaco di Baviera è uno dei più antichi e più grandi della Germania. Il primo risale al lontano 1640.

Un albero di Natale di trenta metri domina dall’alto la piazza. Ed io mi sono persa nella tipicità bavarese autentica. Tra casette illuminate, lavoretti di artigianato e legno intagliato, deliziose cibarie e bevande tipiche bavaresi, bretzel, birra e hot dog, dolci, oggettini natalizi, presepi, lanterne e le dolcissime melodie natalizie che cullavano l’atmosfera riecheggiando dalle 17.30 nella piazza e nei suoi vicoli. A pochi passi da lì vi è il Rindermarkt, un mercatino ricco di esposizioni di presepi. Un consiglio? Assaggiate le prelibatezze che offre questa città: le mele al forno, i Lebkuchen (biscotti allo zenzero), i Reiberdatschi (le frittelle di patate con la composta di mele), i Gemusepflanzer (hamburger di verdura), il Gluhwein e la immancabile birra.

Oltre ai mercatini rinomati di Marienplatz troverete delle casette bavaresi anche a Weissenburger Platz, a Sendlinger Tor, a Schwabing, e addirittura anche presso l’aeroporto F.J. Strauss!

Se volete associarci una visita della città, ecco cosa vedere a Monaco di Baviera in qualche giorno.

Monaco di Baviera – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?
Monaco di Baviera – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?
Monaco di Baviera – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Mercatini di Natale in Europa: Berlino.

Berlino nel periodo natalizio è veramente bella. Perché i Mercatini di Natale si trovano praticamente in ogni angolo della città! Qui ho percepito proprio tanto l’atmosfera di calore e di festa. Ve ne sono ben 25 sparsi per tutta la città. Alcuni specifici anche per vegani o addirittura per gli animali.

Io vi consiglio i seguenti, perché li ho trovati più caratteristici: quello della Piazza del Municipio (Rathaus); quello di Kulturbrauerei, conosciuto anche come il Mercatino di Natale di Santa Lucia : si tratta di uno dei più bei Mercatini a Berlino, fatto da una cinquantina di bancarelle allestite nella fabbrica di birra Prenzlauer Berg (a Pankow); quello di Gendarmenmarkt, dove per sicurezza non è possibile introdurre borse e zaini, ma fidatevi: ne vale la pena, gli oggettini in vendita, le cibarie e le opere artistiche e di artigianato ne valgono l’ingresso; quello di Spandau, storico e costituito da circa 250 bancarelle tipiche natalizie; infine, quello di Charlottenburg, incastonato nella regale cornice del castello.

Se avete del tempo per visitare anche la città, troverete le bancarelle anche in Alexander Platz o sparse un po’ ovunque. Ecco cosa vedere a Berlino in qualche giorno.

Berlino – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?
Berlino – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Mercatini di Natale in Europa: Norimberga.

Norimberga non mi attirava molto come meta. Nel senso che non era nella wishlist, nonostante i voli super economici che la collegavano con l’aeroporto della mia città. Ma l’ho considerata perché mi avevano parlato di mercatini spettacolari. E difatti l’ho rivalutata, scoprendo una meravigliosa città bavarese che, tra l’altro, ha una antichissima tradizione nel produrre giocattoli.

In piazza Hauptmarkt ci sono quasi duecento casette in legno deliziose con il tetto in stoffa bianco e rosso, dove curiosare tra le ceramiche di Franconia, giocattoli di tutti i tipi, candele, angeli dorati, e gastronomia tipica. Assaggiate, oltre ai rinomati ed immancabili bratwurst (che qui speziano con cardamomo e maggiorana) e al Gluhwein, gli Hutzelbrot (pane di frutta), gli omini fatti di prugne secche, e anche i biscotti di panpepato di Norimberga. Che goduria!

Trovate anche altri mercatini nella Hans Sachs Platz (solo per bambini, difatti è allestito con leccornie e giocattoli) e nella Rathausplatz dove troverete bancarelle anche provenienti da tutte le città gemellate con Norimberga.

Norimberga – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?
Norimberga – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Mercatini di Natale in Europa: Strasburgo.

Il più antico Mercatino di Natale in assoluto. Le sue origini risalgono al 1570!

Anche i mercatini di Natale di Strasburgo sono molto belli. Le circa cento bancarelle occupano quasi tutta la superficie del centro storico, tra Place Broglie, Place de la Cathedrale, Place de la Gare, Place Kleber e Rue de la Comedie. Tra le bancarelle vi sono tipici oggettini alsaziani, prodotti dell’arte e dell’artigianato locale, e non perdetevi assolutamente un assaggio dei Bredle: i biscottini al burro conditi come più vi piace; e anche del saporitissimo Choucroute… un piatto tipico francese con maiale e crauti. Una bontà, io sono letteralmente impazzita! L’atmosfera è quasi magica, un immenso albero di Natale domina la piazza, ed i cori di Natale si fanno vividi e presenti tra le strade.

Strasburgo – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Mercatini di Natale in Europa: Colmar.

Colmar è caratteristica per le sue architetture e per le abitazioni. Quando il Natale arriva, la arricchisce con eleganza e folclore. Potete scegliere quattro luoghi per vedere i mercatini, attivi dagli inizi degli anni novanta: Place des Dominicains; Place Jeanne d’Arc; Place de l’Ancienne Douane; Petite Venise.

A Colmar troverete oggetti in legno, in vetro soffiato, ceramiche, pezzi di antiquariato e oreficeria, oltre alla buonissima gastronomia locale alsaziana che propone assaggi di formaggio Munster, dolci dei Vosgi, miele, panetti e Bradala, tipici biscottini del posto.

Colmar – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?
Colmar – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Mercatini di Natale in Europa: Praga.

Il Mercatino di Praga della Piazza Vecchia (Staromestske Namesti) è uno dei più belli in assoluto dell’Est Europa. La piazza si addobba con luci, colori e profumi natalizi che difficilmente dimenticherete.  Passeggiando tra le 150 bancarelle, oltre alle specialità tipiche culinarie come il goulasch, ho curiosato tra la cristalleria boema, l’oreficeria artigianale, gli incensi, le tovagliette, e ho assaggiato un po’di tutto: i vanoemi cukovi (i dolcetti tipici cechi), il pernieky (il panpepato al miele), l’immancabile goulasch, sorseggiato un po’ di vin brulè alternato alla medovina (idromele).

In giro per la città ci sono cori, concerti e spettacoli gratuiti, in quanto vi sono altri cinque mercatini di Natale oltre a questo: provate ad affacciarvi in Piazza Venceslao, in Piazza della Repubblica o in Piazza della Pace!

Se vi interessa associarci una visita della città, ecco cosa vedere a Praga in qualche giorno.

Praga – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?
Praga – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Mercatini di Natale in Europa: Budapest.

Sicuramente un po’ più piccoli di quelli citati su, anche i Mercatini di Natale di Budapest conservano il loro fascino antico. Nonostante sia tutto concentrato in due piazze, rendono molto bene l’idea della produzione artigianale ed industriale ungherese, della tradizione culinaria e del Natale in questa terra. I mercatini si trovano sia in Piazza Vorosmarty che nella piazza antistante la Basilica di Santo Stefano.

Tra proposte di caldo goulasch servito in un’ampolla di pane, irresistibili chimney cakes (o kurtoskalacs) che volteggiavano come sul girarrosto, e profumo di vin brulé, passeggiavo tra le casette in legno che offrivano ai visitatori candele, oggetti intagliati in legno o in vetro soffiato, ceramiche, ricami e merletti tipici di Ungheria, pellame. A me son piaciuti un sacco.

Se vi interessa associarci una visita della città, ecco cosa vedere a Budapest in qualche giorno.

Budapest – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?
Budapest – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Mercatini di Natale in Europa: Innsbruck.

Rispetto ai mercatini consigliatevi su, Innsbruck ha mercatini più circoscritti.

Nella zona dell’Aldstadt, ossia nel centro storico, si trovano una quarantina di meravigliose bancarelle che vendono oggettini e addobbi di artigianato tirolese, oltre alla gastronomia tipica che propone assaggi di zelten (biscotti fruttati), Tirol Kiachln (frittelle con zucchero e marmellata di mirtilli), vin brulè, caldarroste e krapfen. Anche nella zona centrale di Landhausplatz si trovano bancarelle natalizie molto carine con un panorama sulle cime imbiancate ineguagliabile.

Mercatini di Natale in Europa: Bruges.

Anche i mercatini di Bruges sono piccoli e molto circoscritti. Ma, se non siete mai stati in questo piccolo e grazioso gioiello belga, vi invito con il cuore ad andarci. Scoprirete la Venezia delle Fiandre. Soprattutto nel periodo di Natale, Bruges è meravigliosa. Sembra il piccolo paese delle fiabe, con canali, mulini e palazzi che sembrano disegnati.

I mercatini offrono di tutto un po’: pizzi, merletti, varie tipologie di cioccolata, vestiario in lana, oggetti e addobbi natalizi di artigianato locale. Sorseggiando il Gluhwein!

Bruges – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?
Bruges – Mercatini di Natale in Europa: dove andare?

Spero che questo post possa esservi stato utile.

Se avete domande, non esitate a scrivermi!

Annalisa.

1 Comment

  1. Hai fatto benissimo a postare due mesi prima di Natale. Anche io non riesco a resistere. É fortunato chi abita in questi paesi nordici dove può vivere appieno l’atmosfera natalizia. Grazie per la condivisione

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *

Inline
Inline