La città di Granada, in Andalusia, è ricca di storia e cultura.

Ma io, presa dalla voglia di esplorare la vicina zona del Parco Naturale della Sierra Nevada, ho deciso di trascorrere un fine settimana nelle Alpujarras.

Spulciando un po’ sul web le diverse località vicine a Granada, ho optato per un giretto nella città romana di Lanjarón, anche grazie al suggerimento del mio amico Enzo del blog Inguaribile Viaggiatore.

Lanjarón è un grazioso paesino della comunità autonoma dell’Andalusia situato ad una cinquantina di chilometri da Granada, ed è una città famosissima in Spagna per le sue acque termali dalle proprietà terapeutiche, con profumi, sapori, proprietà ed aspetti differenti tra loro.

Il suo nome deriva da una parola antichissima, lanchar, che significa proprio “luogo ricco di acqua”. L’OMS ha classificato la popolazione di questo borgo come una delle più longeve del Mondo, proprio grazie alle proprietà benefiche che donano le acque termali.

Nella città di Lanjarón ci sono diverse SPA dove è possibile fare molti tipi di trattamenti.

Io ho optato per i bagni termali che includevano una piscina tiepida, una piscina calda, una piscina fredda ed una sauna. Mi hanno anche regalato una tazza con cui potevo bere l’acqua termale durante il mio soggiorno. Un po’ mi ha ricordato l’Hammam di Granada, un vero e proprio bagno arabo tradizionale, anche se un po’ più piccolo rispetto a quelli di Lanjarón.

Sierra Nevada – Cosa fare in Andalusia: rilassarsi a Lanjarón.
Ai bagni termali – Cosa fare in Andalusia: rilassarsi a Lanjarón.

Cosa vedere a Lanjarón?

Oltre ai bagni termali, mi son avventurata alla scoperta di questa deliziosa città dalle architetture arabe, come nel resto dell’Andalusia, d’altronde.

Dopo un bel bagno termale rilassante, vi consiglio cosa vedere:

  • Il quartiere Hondillo è il quartiere antico di Lanjarón: mi sembrava di passeggiare tra architetture berbere e nordafricane, frutto delle dominazioni passate, tra vicoli stretti e terreni ornamentali, scritte in arabo e colori caldi.

  • Lanjarón vanta anche delle rovine di un vecchio Castello Arabo. Consiglio vivamente di visitarlo perché dalle sue mura è possibile godere di una vista straordinaria sulla città e sulle montagne che circondano la cittadina termale. L’ingresso è libero. È possibile raggiungere a piedi il castello dal Parque El Salado, che si trova proprio accanto al centro d’informazioni turistiche. Per raggiungere il castello preparatevi ad una piccola salita ma… non troppo impegnativa 🙂

  • Il Museo dell’Acqua è stato inaugurato nel 2010. E’ situato un po’ fuori città, all’ingresso del Parco della Sierra Nevada, vicino all’omonimo fiume Lanjarón. E’ad ingresso gratuito, ed è diviso in tre sale dove si ripercorrono diversi utilizzi e funzioni dell’acqua: dall’uso agricolo, a quello domestico, a quello industriale; inoltre vi è una serie di immagini che riportano alla vera e propria relazione dell’acqua con la città di Lanjarón, nel tempo.

  • Il Museo del Miele si trova a cinque minuti a piedi dal centro città. Qui si possono conoscere e degustare le diverse tipologie di miele, oltre ad una full immersion nelle attrezzature utilizzate per l’apicoltura e nel mondo delle api: si può addirittura guardare al microscopio l’ape durante la fase di impollinazione. Il prezzo del biglietto è di 3 euro.

    Castello Arabo – Cosa fare in Andalusia: rilassarsi a Lanjarón.

    Museo del Miele – Cosa fare in Andalusia: rilassarsi a Lanjarón.

Come arrivare a Lanjarón da Granada?

Se visitate Granada, la cittadina termale di Lanjarón  è la meta ideale per un’escursione di un giorno essendo facile da raggiungere e soprattutto economica.

Vi consiglio di prenotare un biglietto dell’autobus con Alsa, che è la compagnia di trasporto via terra principale in Spagna.

È possibile acquistare il biglietto dell’autobus sia presso la stazione degli autobus di Granada che a bordo.

Buon Viaggio!

Annalisa.

1 Comment

  1. Il nostro OTR in Andalusia non lo dimenticherò mai e spero di poterlo ripetere (con mete diverse ovviamente). Abbiamo toccato anche noi le Alpujarras ma a Lanjaron non siamo riusci ad arrivare. Certo che l’idea di una spa non è niente male!

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *

Inline
Inline