Categoria

Europa

Categoria
Ultimi post

Tra vicoli e valli, fascino e adrenalina. Nel cuore della Basilicata si ergono, imponenti, in un territorio che mescola folti boschi di querce a tratti brulli e rocciosi, le Dolomiti Lucane, rinominate localmente come i “giganti buoni”. Si tratta di un gruppo montuoso che domina la Val Basento, la cui nascita risale circa a 15 milioni di anni fa, quando, nel mare, si formarono le arenarie di cui oggi sono costituite le rocce. Le cime scoscese delle Dolomiti sono state cosi’ tanto modellate dall’azione millenaria degli agenti atmosferici, che han formato delle guglie acuminate e delle sagome bizzarre, tanto da attribuire nomi fantasiosi a ciascuna roccia: l’aquila reale, l’incudine, la grande madre, la civetta. Benché le guglie risultino quasi prive di vegetazione, si trovano interessanti specie di piante quali la valeriana rossa, la lunaria annua, l’onosma lucana. Negli anfratti più inaccessibili, han trovato il loro habitat splendidi esemplari di nibbio reale, gheppio, falco…