Bled è stata la prima tappa del nostro viaggio in Slovenia.

Una tappa che ho fortemente desiderato, rapita dalle fotografie di altri racconti di viaggiatori in questo luogo surreale e quasi magico.

E non me ne sono mai pentita. Avevamo solo tre giorni, l’obbiettivo era quello di concentrarli nel miglior modo possibile e Bled è stata una delle tappe più belle di tutto il viaggio.

Bastava aprire la tendina della mia camera al mattino e perdersi nel panorama: ho adorato guardare i colori del lago di Bled incastonato tra le Alpi Giulie, origliare una quiete ed un silenzio quasi curativo, fotografare i fiori di loto starsene lì al galleggio ad ornare il passeggio.

Non mi son persa un attimo dell’inesorabile tramonto, affacciata alla terrazza del Kavarna Park Cafè a sorseggiare un buon caffè mentre assaporavo la Kremna Rezina.

Bled è magia.

In questo post voglio parlarvi di cosa fare e cosa vedere a Bled: tornerete a casa rigenerati.

Una curiosità: l’acqua è potabile ovunque, in qualsiasi lavandino e fontana!

Ricordatevi, nel caso in cui stiate organizzando un on the road, di acquistare la vignetta slovena per poter circolare sulle strade slovene.

[Leggi anche: Slovenia in 3 giorni, itinerario]

Panorama sul lago di Bled – Cosa vedere a Bled, Slovenia
Sulla terrazza dell’Hotel Park – Cosa vedere a Bled, Slovenia

1. Fate un rilassante giro in pletna sul Lago di Bled.

Il Lago di Bled è una costante, nel paesino. Lo si ritrova in tutte le angolazioni in cui ci si sposta.

Abbandonatevi ad una lenta passeggiata sul lago, ammiratene i colori cangianti in ogni momento della giornata, la vegetazione intorno, i fiori di loto, gli animaletti che vi sguazzano all’interno. O semplicemente sedetevi sul prato a contemplare gli elementi intorno.

E poi noleggiate una pletna: si tratta della tipica barchetta slovena che utilizzano i barcaioli di Bled, con cui remano sulle acque del lago per raggiungere l’isoletta che si trova al centro del lago. Gli ormeggi delle pletna si trovano di fronte al parco termale, dinanzi il Kavarna Park Cafè. Si può noleggiare la pletna dalle 9 alle 21 ed il costo è di circa 12 euro.

2. Esprimete un desiderio sull’isola di Bled.

L’isola di Bled si trova al centro del Lago di Bled, è un appezzamento di terra molto piccolo su cui aleggiano tante leggende.

Al centro dell’isola sorge la Chiesetta di S. Maria Assunta, che originariamente era un templio dedicato alla dea slava Ziva. Nel XV secolo fu ricostruita in stile gotico. Successivamente fu danneggiata a causa di un terremoto nel 1509 e ristrutturata in stile barocco.

La chiesetta è famosa anche per la leggenda legata alla sua “campana dei desideri”: si narra che nel lontano 1534 la vedova Polissena che abitava nel castello di Bled fece realizzare una campanella per la chiesa dell’isola.

La campanella si perse sul fondo del lago perché l’imbarcazione che la trasportava si rovesciò durante un temporale. Quando la vedova morì, il Papa inviò una nuova campanella sulla chiesetta dell’isola, e si racconta che chi la suona ed esprime un desiderio, lo vedrà esaudito quanto prima.

Le pletna – Cosa vedere a Bled, Slovenia
L’isola del Lago di Bled – Cosa vedere a Bled, Slovenia
Un giro sulla pletna – Cosa vedere a Bled, Slovenia

3. Affacciatevi dal Castello di Bled per ammirare il panorama.

Da qualsiasi prospettiva lo si intravede: il Castello di Bled si trova a picco su una roccia che sembra una delle Meteore greche! Il castello inizialmente era una torre romanica protetta da una cinta muraria. Nel 1011 fu edificato il vero e proprio castello, che fu disabitato a lungo.

Attualmente il Castello è utilizzato per mostre espositive, matrimoni, eventi.

Dal Castello si può godere di una meravigliosa ed unica veduta sul Lago di Bled.

Vi si arriva da Grajska Cesta. Il prezzo del biglietto per gli adulti è di 10 euro, per i bambini under 14 anni è di 5 euro.

[Leggi anche: On the Road in Slovenia: mai senza vignetta autostradale!]

4. Fate un bagno al Lido Kopalisce di Bled.

Nel Lago di Bled è assolutamente vietato fare il bagno ovunque.

Sulle sue sponde, vicino Reciska Cesta, vi è il Lido Kopalisce: un lido pubblico con piscine naturali, piscine galleggianti, trampolini e gonfiabili. Il prezzo per gli adulti è di 7 euro, per i bambini under 14 anni è di 5 euro.

Il lido è aperto dal 10 Giugno al 17 Settembre.

Sulla destra, il castello – Cosa vedere a Bled, Slovenia

5. Avventuratevi in un trekking naturalistico alla Gola del Vintgar.

A qualche minuto da Bled, a Podhom, si trova la Gola del Vintgar.

La consiglio vivamente: è una full immersion nella natura, con un percorso che attraversa la valle del fiume Radovna tra cascate, giochi di luci e ombre, folta vegetazione e colori meravigliosi, che si sviluppa per 1,6KM. Nel percorso si può ammirare anche un ponte da cui passava una rete ferroviaria, ora in disuso. La cascata finale, alta 13 metri, si chiama Sum.

Il percorso, purtroppo, non è adatto a passeggini. Noi abbiamo portato la piccola India nel marsupio. La Gola del Vintgar è aperta dalle 8 alle 19, il prezzo del biglietto è di euro 5 per gli adulti, 2,50 euro per i ragazzi dai 6 ai 15 anni.

Da Bled si organizzano anche dei tour con e-bike per la Gola del Vintgar.

6. Assaporate la Kremna Rezina, la vera millefoglie del Lago di Bled.

Per tutte le vetrine di Bled ho trovato una costante: un dolce, che non sapevo come si chiamasse fino a che non mi son seduta sull’accogliente terrazza del Kavarna Park Cafè a sorseggiare un caffè accompagnato da questa delizia.

Si tratta della Kremna Rezina, nientepopodimenoche… l’originale millefoglie!

Non ne sapevo nulla, è stata una sorpresa scoprire che proprio il direttore della pasticceria dell’Hotel Park (l’hotel dove soggiornavo) nel 1954 ha creato la vera ricetta della millefoglie. Ed è una gosudia assaporarla, credetemi. Ve ne parlo meglio nel post dedicato alla Kremna Rezina di Bled.

7. L’adrenalinica discesa dalla collna di Straza.

Durante l’estate, si può raggiungere la collina di Straza (da cui la vista è magnifica). Da qui è possibile scendere a 40 km/h su di una slitta che segue un percorso a zigzag: è divertentissimo! Il prezzo per gli adulti è di 8 euro, per i bambini dai 6 ai 14 anni è di 5 euro.

Leggi anche: Lubiana, cosa vedere in poco tempo

Gola del Vintgar – Cosa vedere a Bled, Slovenia
Kremna Rezina – Cosa vedere a Bled, Slovenia

8. Dormite all’Hotel Park, in riva al lago di Bled.

L’Hotel Park ed i suoi primati. Oltre al riconoscimento prezioso dell’invenzione della Kremna Rezina, l’Hotel Park è rinomato in quanto è una delle strutture più belle di Bled.

Si trova proprio sulle sponde del Lago di Bled, in una posizione centrale, oltre che silenziosissima.

Ho adorato, al mattino, aprire la tendina della camera, sedermi sul balconcino per godermi la vista frontale sul lago, sul castello, sull’isoletta. Le camere sono molto grandi, pulitissime ed in chiave ecosostenibile.

Al mattino, la colazione intercontinentale è qualcosa di unico: tavolate e tavolate di salumi, formaggi, yogurt, salse, frittate, uova e bacon, differenti tipologie di pane, tantissima frutta, marmellate, succhi di frutta bio. Il tutto, in una sala colazione con una vetrata enorme per poter ammirare il lago.

Vi rimando al sito web dell’Hotel Park per più informazioni e dettagli.

La camera dell’Hotel Park al nostro arrivo – Cosa vedere a Bled, Slovenia

Buon viaggio a Bled!

Annalisa

Lascia un commento

Inserisci il codice di verifica: *

Inline
Inline